menu
Invalidità Civile
 

Minori: no alla 13^ mensilità per l’indennità di frequenza

18/09/2017

Minori: no alla 13^ mensilità per l’indennità di frequenzaAi minori non viene riconosciuta la 13^ mensilità per l'indennità di frequenza poiché la stessa garantisce la copertura delle sole spese per la scuola, asili nido, formazione professionale ovvero i centri specializzati nelle cure terapeutiche e riabilitative del soggetto affetto da minorazioni invalidanti.
La frequenza di tutti gli istituti volti al recupero e reinserimento sociale e professionale del minore può risultare continuata o periodica, pertanto l'assegno verrà erogato esclusivamente per la reale frequentazione e durata del relativo trattamento/scuola/formazione professionale.
Da ciò discende che la superiore provvidenza economica assistenziale ha esclusivamente natura di un sostegno economico diretto alle famiglie e non può essere assimilata alla stregua dell'assegno d'invalidità civile parziale o assegno mensile di assistenza la cui funzione è quella di conferire all'invalido una retribuzione minima data la limitata capacita' lavorativa.
Cassazione sentenza n. 17130/2016
http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snciv&id=./20160818/snciv@sL0@a2016@n17130@tS.clean.pdf