menu
Invalidità Civile
 

Il Verbale d’invalidità civile o handicap

04/04/2017

Il Verbale d’invalidità civile o handicapDiciture dei relativi giudizi espressi dalle Commissioni Invalidità/handicap e riportati nei relativi verbali in base all'età ed alle tipologie di minorazioni
Soggetti di eta’compresa fra i 18 anni e 65 anni

1) L'interessato non è ritenuto un soggetto invalido se presenta una riduzione della capacita’ lavorativa inferiore del 34%;
 
2) soggetto ritenuto invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa dal 34% al 73. 
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili non spetta loro alcuna prestazione di carattere economico, possono invece beneficiare con il: 
  • 34% di ausili protesici gratuiti segnatamente per la patologia invalidante;
  • 46% iscrizione nelle liste speciali del collocamento mirato o dei disabili (Legge n. 68/1999);
  • 51% congedo per cure pari e non oltre 30 giorni da richiedere anche in via frazionata purché sussista il collegamento fra le patologie invalidanti e la cura richiesta;
  • 67% esenzione parziale del ticket sanitario. Invece, per gli universitari con il 66% d'invalidità e riconosciuti portatori di handicap (legge. n.104/92) fruiscono della totale esenzione dalle tasse per i corsi di laurea.
3) Soggetto ritenuto invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa dal 74% al 99 (artt. 2 e 13, L. 118/1971 e Dlgs n.509/1988, art.9). 
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili spetta loro la provvidenza economica dell'assegno mensile di assistenza o assegno d'invalidità civile parziale  se presenti le ulteriori condizioni richieste dalla legge 
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/invalidita-civile-1/invalidita-civile-parziale-o-assegno-mensile-di-assistenza-2
Agli invalidi con il 74% spettano loro anche le prestazioni non economiche summenzionate di cui al punto 1. 
Tutti i lavoratori con il 75% d'invalidità civile possono beneficiare dell'accredito di 2 mesi di contribuzione figurativa sino ad un massimo di 5 anni, utile ai fini pensionistici e dell'anzianità contributiva.
 
4) Soggetto ritenuto invalido con totale e permanente riduzione della capacita’lavorativa del 100% (artt. 2 e 12, L. 118/1971)
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili spetta loro la provvidenza economica della pensione d'inabilità civile se presenti le ulteriori condizioni richieste dalla legge.
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/invalidita-civile-1/pensione-dinabilita-civile-2
Agli invalidi civili totali con il 100% spettano loro anche le prestazioni non economiche summenzionate di cui ai punti 1 e 2.
 
5) Soggetto ritenuto invalido con totale e permanente inabilità lavorativa del 100% e impossibilità a deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore (L. 18/1980 e L. 508/1988).
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili spetta loro la provvidenza economica dell'indennità di accompaganemento oltre alle soprariportate prestazioni di carattere non economico.
 
6) Soggetto ritenuto invalido con totale e permanente inabilità lavorativa del 100% e con necessità di assistenza continua non essendo in grado di svolgere gli atti quotidiani della vita (L. 18/1980 e L. 508/1988)
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili spetta loro la provvidenza economica dell'indennità di accompaganemento oltre alle soprariportate prestazioni di carattere non economico.

Interessati Ultra65enni 

1) Soggetto ultra65enne ritenuto invalido con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni ed i compiti propri della sua eta’ (art. 9 D.Lgs. 509/1988).
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili non spetta loro alcuna prestazione di carattere economico salvo quelle non economiche di cui ai punti precedenti ed in relazione al grado d'invalidità riconosciuto.

2) Soggetto ultra65enne ritenuto invalido con impossibilità a deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore (L. 18/1980 e L. 508/1988). 
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili spetta loro la provvidenza economica dell'indennità di accompaganemento oltre alle soprariportate prestazioni di carattere non economico.
 
3) Soggetto ultra65enne ritenuto invalido con necessità di assistenza continua non essendo in grado di svolgere gli atti quotidiani della vita (L. 18/1980 e L. 508/1988). 
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili spetta loro la provvidenza economica dell'indennità di accompaganemento oltre alle soprariportate prestazioni di carattere non economico.

Minori infra18enni invalidi

Minori con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età o con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell'orecchio migliore nelle frequenze 500, 1000, 2000 hertz (L. 289/1990)
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni civili spetta loro la provvidenza economica dell'indennità di frequenza se presenti le ulteriori condizioni richieste dalla legge.
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/invalidita-civile-1/lindennita-di-frequenza-2

Soggetti aventi minorazioni sensoriali civili

1) Cieco con residuo visivo non superiore ad un ventesimo in entrambi gli occhi con eventuale correzione (L. 382/1970 e 508/1988)
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni sensoriali civili spetta loro sia la provvidenza economica della pensione per ciechi parziali o ventesimisti, sia l'indennità speciale per ciechi parziali se presenti le ulteriori condizioni richieste dalla legge.
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/cecita-civile-1/ciechi-parziali-o-ventesimisti-pensione-2 (pensione per ciechi parziali)
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/cecita-civile-1/indennita-speciale-per-ciechi-parziali-2 (indennità speciale ciechi parziali)

2) Cieco assoluto (L. 382/1970 e L. 508/1988). 
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni sensoriali civili spetta loro sia la provvidenza economica della pensione per ciechi assoluti, sia l'indennità di accompagnamento per ciechi assoluti se presenti le ulteriori condizioni richieste dalla legge.
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/cecita-civile-1/ciechi-assoluti-pensione-dinabilita-2 (pensione d'inabilità per ciechi assoluti)
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/cecita-civile-1/ciechi-assoluti-indennita-di-accompagnamento-2 (indennità di accompagnamento per ciechi assoluti)

3) Sordomuti (L. 381/1970 e L. 508/1988). 
Per tale categoria di soggetti affetti da minorazioni sensoriali civili spetta loro sia la provvidenza economica della pensione per sordi, sia l'indennità di comunicazione se presenti le ulteriori condizioni richieste dalla legge.
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/sordi-civili-1/sordi-pensione-non-reversibile-2 (pensione per sordi)
https://www.invaliditacivile.com/invalidita-civile/sordi-civili-1/sordi-indennita-di-comunicazione-2 (indennità di comunicazione per sordi)


Verbali di handicap (legge 104/1992)

1)  Soggetto a cui non è stato accertato alcun handicap

2)  Soggetto con handicap non grave (articolo 3, comma 1, Legge 104/1992) 

3)  Soggetto con handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3,)

4. Soggetto con handicap superiore ai 2/3 (Legge 104/1992 art.21: precedenza nell'assegnazione di sede) 


Per le prestazioni - benefici – permessi ed altro visitate il sito tematico:
http://www.handylex.org/index.shtml

Potete scaricare la guida sulle agevolazioni fiscali per le persone con disabilità, redatta dall'Agenzia delle Entrate ed aggiornata a Gennaio 2017 al seguente link:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia+comunica/Prodotti+editoriali/Guide+Fiscali/Agenzia+informa/pdf+guide+agenzia+informa/Guida_Agevolazioni_persone_con_disabilit%C3%A0.pdf