menu
Invalidità Civile
 

Possono fare ricorso i malati oncologici che non vengono convocati a visita entro 15 giorni dalla presentazione della domanda d’invalidità

08/10/2021

Possono fare ricorso i malati oncologici che non vengono convocati a visita entro 15 giorni dalla presentazione della domanda d’invaliditàPossono fare ricorso i soggetti malati oncologici che non vengono convocati a visita entro 15 giorni dalla presentazione della domanda d'invalidità civile.
Gli avvocati del nostro sito Claudio La Cavera ed Erasmo Tarantino hanno ottenuto la totalità dei successi proponendo il ricorso giudiziario per i soggetti malati oncologici che non sono stati convocati a visita medica dopo 15 giorni dalla presentazione della domanda d'invalidità.

La legge n.80/2006, art.6, comma 3 bis, ha introdotto una corsia privilegiata per l'accertamento dell'invalidità civile ovvero dell'handicap, riguardante soggetti con patologie oncologiche, è effettuato dalle commissioni mediche di cui all'articolo 1 della legge 15 ottobre 1990, n. 295, ovvero all'articolo 4 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, entro quindici giorni dalla domanda dell'interessato.
Inoltre, l’art. 29 ter aggiunto al D.L. 76/2020 dalla legge di conversione 120/2020, stabilisce, infatti, che le Commissioni sono autorizzate a redigere verbali sia di prima istanza che di revisione anche solo sugli atti, i tutti i casi in cui sia presente una documentazione sanitaria che consenta una valutazione obiettiva.
Sulla base di quanto esposto, dunque, il procedimento amministrativo, dalla fase della presentazione della domanda amministrativa d'invalidità civile per i malati oncologici dovrà avere una durata non superiore a 15 giorni.